Chi Sono

Flora Saracino nasce a Sava (Taranto) e si trasferisce a Bari negli anni ’70.

Inizia la sua attività di pittrice nel 2000 presso la bottega d’Arte “Profumo d’altri Tempi” a Bari, con i Maestri Massimo Lembo e Filippo Cacace. Qui apprende la tecnica della grisaglia con la quale ha realizzato numerose opere.

Nei suoi dipinti (olio su tela) sviluppa diversi argomenti: rappresentazione di vecchi mestieri ottenuti da foto d’epoca, nature morte, paesaggi tipici del sud, figure umane e infine reinterpretazioni di opere d’autore.

In questi anni ha partecipato a diverse mostre ed estemporanee. In particolare ha ottenuto i seguenti riconoscimenti.

 

  • Premio della giuria popolare al “Premio Natiolum” a Giovinazzo nel 2007 e nel 2009.
  • Terza classificata all’estemporanea “Concorso Agriarte” a Canosa di Puglia nel 2009.
  • Seconda classificata al Premio della Critica: Alla Bottega del Chiostro, prima mostra concorso di pittura “La maternità fra immagini e immaginario”, 2010, Martina Franca.
  • Premio della critica al I Festival dell’Arte, Bari, Giugno 2013.
  • Varie recensioni sui giornali, fra cui: “Repubblica, 24 marzo 2010”.